L' impianto di trattamento rifiuti della città di Salerno ottiene un importante riconoscimento dal Ministro Barca

in data odierna l’impianto complesso di digestione anaerobica con produzione di energia elettrica, per il trattamento della frazione organica e verde da raccolta differenziata sito nel comune di Salerno ha ricevuto  una prestigiosa attestazione dal Ministro per la Coesione Territoriale Fabrizio Barca. La targa assegnata dal Ministro e posizionata all’interno dell’impianto è la testimonianza dell’eccellente risultato raggiunto attraverso l’utilizzo di risorse comunitarie.



Inaugurato nell’aprile del 2011 e attualmente gestito dalla Daneco, l’impianto è stato realizzato dall’ATI Daneco Impianti, RCM Costruzioni e Ros Roca e produce, ad esito del processo di spremitura della frazione organica dei rifiuti, due flussi di materiale: uno solido palabile  che attraverso il compostaggio aerobico diventa compost di qualità utilizzato come fertilizzante e un flusso liquido che  attraverso una fase di digestione anaerobica genera  biogas da inviare ai cogeneratori per la produzione di energia elettrica.
L’impianto autorizzato a trattare circa 23.000 tonnellate/anno di rifiuti organici provenienti dalla raccolta differenziata e 7.000 tonnellate/anno di verde strutturante e produrrà a regime 3.000 MWh/anno di energia elettrica e 11.000 tonnellate /anno di compost di qualità utilizzato come fertilizzante in agricoltura; sulla copertura degli edifici è stato altresì realizzato un impianto fotovoltaico perfettamente integrato con una potenza installata pari a 515 kWp.
“Per Daneco Impianti questo è un impianto esemplare da prendere a modello che costituisce un valido riferimento per una gestione oculata e virtuosa del ciclo dei rifiuti realizzata nel completo rispetto per l’ambiente che permette alla popolazione residente di ridurre in maniera significativa i costi di smaltimento in quanto la frazione organica verrebbe altrimenti smaltita in altri impianti italiani distanti dal territorio di produzione ” commenta Bernardino Filipponi, Amministratore Delegato della Daneco Impianti “le numerose visite effettuate presso l’impianto da rappresentanti di importanti istituzioni italiane ed estere, ci conferma che tale impianto rappresenta un importante punto di riferimento nel panorama impiantistico italiano”.

Torna alla pagina precedente